Cerca insegnamenti o docenti



Fisica (E24) - Linea MZ
Physics - programma

Stampa questa pagina

ALESSANDRO LASCIALFARI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in FARMACIA a ciclo unico (Classe LM-13) immatricolati dall'A.A. 2009/10 - Laurea Magistrale a ciclo unico - 2018/2019

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso1
Periodo di svolgimentosecondo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • FIS/01 - Fisica sperimentale
Crediti (CFU) obbligatori6
Crediti (CFU) facoltativi-

Informazioni generali

Obiettivi: Obiettivo principale del Corso di Fisica per Farmacia è fornire allo studente le conoscenze di base necessarie per proseguire gli studi del Corso di Laurea Magistrale in Farmacia, con particolare riferimento alle materie che richiedono approfondite conoscenze di Fisica, quali ad esempio Fisiologia e Chimica-Fisica. Durante il Corso vengono presentate le leggi fisiche fondamentali della meccanica, della termodinamica, dell'elettromagnetismo e dell'ottica, mettendo in evidenza la natura quantitativa delle stesse. Mediante la risoluzione di problemi illustrativi lo studente avrà la possibilità di applicare le leggi fisiche e di acquisire l'opportuna sensibilità con i valori numerici delle grandezze fisiche. Al termine del Corso, lo studente avrà appreso gli elementi fondamentali del metodo sperimentale, le leggi fisiche di base e avrà avuto modo di vedere diverse applicazioni delle stesse in campi inerenti al corso di studio.

Lingua dell'insegnamento: italiano

Programma di studio

Pagina web di riferimento:

http://users.unimi.it/lascialfari/didactics.htm

Programma: - Generalità - Cinematica - Moti in due dimensioni - Traslazione - Rotazione - Dinamica - Massa - Quantità di moto - Forze - Leggi della dinamica - Concetto di campo - Forze conservative - Campo gravitazionale - Attrito - Conservazione dell'energia - Lavoro di una forza - Energia cinetica - Energia potenziale - Potenziale - Conservazione dell'energia in meccanica - Potenza – Quantità di moto - Elasticità - Legge di Hooke - Moto armonico semplice - Pendolo semplice - Fluidi - Legge di Pascal - Principio di Archimede - Fluidi ideali e fluidi reali - Moto dei fluidi - Moto stazionario - Teorema di Bernoulli - Portata - - La legge dei gas perfetti - Calore - Processi isotermi, adiabatici, isocori - Trasmissione del calore - Termodinamica - Trasformazioni termodinamiche - Prima e seconda legge della termodinamica - Elettrostatica - Legge di Coulomb - Campi elettrici - Energia potenziale e potenziale - Moto di cariche in un campo elettrico - Conduttori ed isolanti - Legge di Gauss - Capacità' di un conduttore - Condensatori - Dielettrici. - Corrente elettrica - Resistenza - Legge di Ohm - Legge di Joule - Circuiti in corrente continua - Pile - Forza elettromotrice - Le leggi del circuito - Le regole di Kirchhoff - Moto ondulatorio - Onde in una corda - Funzioni d'onda - Onde trasversali e onde longitudinali - I fronti d'onda - Onde sferiche e piane - Fenomeni di interferenza - Riflessione - Rifrazione - Riflessione totale - La natura della luce - Teoria corpuscolare e ondulatoria - Approssimazioni dell'ottica geometrica - Immagini reali e virtuali - Lenti - Costruzione dell'immagine di una lente

Bibliografia e altri materiali didattici: Libro di testo : F. Borsa, A. Lascialfari, “Principi di Fisica”, ed. La Goliardica
Libro di esercizi : Guida allo studio e alla soluzione dei problemi da “Principi di Fisica”, Serway R. A., Jewett J. W., Edizioni EdiSES

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame L'esame si svolge con prova scritta piu' prova orale.
La prova scritta consta di 4 o 5 esercizi, da svolgere in 1 ora. Generalmente gli esercizi vertono su cinematica, dinamica, meccanica dei fluidi, elettricità e termodinamica.
A ciascun esercizio svolto correttamente si attribuisce un punteggio in base alla difficoltà, generalmente 30/30 diviso per il numero totale di esercizi.
L’accesso all’orale è ottenuto se si svolge la metà degli esercizi correttamente. La restituzione della prova scritta avviene generalmente entro 1 settimana in corrispondenza dell’inizio della prova orale.
La prova orale è intesa al fine di esaminare la preparazione dello studente su tutto il programma. Il voto finale viene assegnato pesando opportunamente le due prove, scritto e orale, con preponderanza da parte della prova orale, durante la quale il docente ha modo di verificare in modo più approfondito la preparazione generale.

Prerequisiti : concetti base di geometria, trigonometria, analisi matematica.

Attività propedeutiche consigliate Istituzioni di matematiche

Organizzazione della didattica

Settori e relativi crediti

  • Settore:FIS/01 - Fisica sperimentale - Crediti:6
Attività didattiche previste

Esercitazioni: 16 ore

Lezioni: 40 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
ALESSANDRO LASCIALFARI , responsabile dell'insegnamentoprevio appuntamento via e-mail o telefono