Cerca insegnamenti o docenti



Voi siete qui

Metodi analitici per le biotecnologie farmaceutiche - programma
ANALYTICAL METHODS FOR PHARMACEUTICAL BIOTECHNOLOGIES - programma

Stampa questa pagina

MONICA PANIGATI , responsabile dell'insegnamento

Corso di laurea in BIOTECNOLOGIA (Classe L-2) immatricolati dall'A.A. 2014/15 - Laurea - FARMACEUTICO - 2018/2019

Insegnamento obbligatorio
Anno di corso3
Periodo di svolgimentoprimo semestre
Settori scientifico disciplinari
  • CHIM/01 - Chimica analitica
  • CHIM/08 - Chimica farmaceutica
Crediti (CFU) obbligatori7
Crediti (CFU) facoltativi-

Programma di studio

Programma Analisi dei farmaci biotecnologici:

Spettrometria di massa
Determinazione del peso molecolare, sorgenti ESI e MALDI e applicazioni nel mapping, nel charting peptidico e nella lipidomica. Strumentazione (analizzatori a trappola ionica, a quadrupolo e a tempo di volo) e registrazione degli spettri, esempi ed applicazioni.

Tecniche analitiche combinate
HPLC-UV-DAD, HPLC-MS. Sorgenti ioniche per l'accoppiamento HPLC-MS. UHPLC (Ultra High Performance Liquid Chromatography) e loro applicazioni nell'analisi di peptidi e proteine.

Criteri di purezza di macromolecole secondo la Farmacopea Europea e Italiana

Sviluppo e convalida di un metodo analitico (selettività, linearità e range dinamico, precisione, accuratezza, LOD, LOQ, robustezza).

Bibliografia e altri materiali didattici Analisi dei farmaci biotecnologici:

Il materiale didattico verrà messo a disposizione dal docente durante il corso e reso disponibile sulla piattaforma Ariel di UniMi. Verranno inoltre suggeriti testi di riferimento per eventuali approfondimenti ed eseguite visite ai laboratori del docente.

Programma Elementi di chimica analitica e strumentale:

- Equilibri ionici in soluzione acquosa, la forza ionica, il coefficiente di attività, l’equazione di Debye-Huckel
- Equilibri acido/base: tamponi, potere tamponante, indicatori
- Il trattamento sistematico dell’equilibrio
- Amminoacidi: punto isoionico e punto isoelettrico
- Equilibri di complessazione semplici
- Equilibri red/ox e potenziali red/ox, l’equazione di Nerst
- Titolazioni volumetriche (acido-base, complessazione, red/ox)
- Metodi potenziometrici: elettrodi di riferimento, elettrodi di misura, calibrazione, il potenziale di giunzione
- Titolazioni potenziometriche
- Metodi spettroscopici: proprietà della radiazione elettromagnetica e interazione luce/materia
- Spettroscopia molecolare di assorbimento, cromofori, la legge di Lambert-Beer
- Titolazioni fotometriche.
- Spettroscopia molecolare di emissione.
- Applicazione dei metodi di fluorescenza: sonde fluorescenti per imaging cellulare, metodi di chemiluminescenza.
- Cenni a principi di Risonanza Magnetica Nucleare

Bibliografia e altri materiali didattici Elementi di chimica analitica e strumentale:

-Skoog, West, Holler, Crouch, Fondamenti di Chimica Analitica. EdiSES. (3° ed. italiana 2015)

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici

Esame in un'unica volta o suddiviso in partiunico
Modalità di accertamento conoscenzeEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Per la parte di "Elementi di chimica analitica strumentale" l’esame consiste in una prova scritta, nella quale viene richiesto di risolvere quattro/cinque esercizi e di rispondere ad una domanda aperta, al fine di accertare le conoscenze del candidato sugli argomenti trattati durante il corso. Prerequisiti: conoscenze di base di Chimica generale e Inorganica, Chimica Organica, Fisica, Biochimica.


Per la parte di "Analisi dei farmaci biotecnologici" l’esame consiste in una prova scritta articolata in tre domande aperte sugli argomenti trattati durante il corso.

Esami propedeutici:

Organizzazione della didattica

Analisi dei farmaci biotecnologici, BIOPHARMACEUTICAL ANALYSIS

obbligatorio

ObiettiviIl corso si propone di fornire una panoramica sulle problematiche analitiche connesse alla produzione dei farmaci biotecnologici, soffermandosi in particolare sui criteri per la scelta e lo sviluppo dei metodi di analisi di oligopeptidi, polipeptidi e proteine. Verranno illustrate e applicate le principali metodologie di spettrometria di massa e strumentali utili ai fini della caratterizzazione strutturale e per la determinazione quali-quantitativa di macromolecole di origine biotecnologica, con particolare attenzione alle procedure di riconoscimento prescritte per tali molecole dalle farmacopee italiana ed europea. Verranno inoltre delineati i criteri per lo sviluppo e convalida di nuovi metodi analitici.

Obiettivienglish flag The course aims to provide an overview of the analytical techniques related to the biopharmaceuticals manufacture processes. In particular, the main mass spectrometry and instrumental methods for the structural characterization and for quantitative determination of biotechnological macromolecules will be studied, with particular attention to oligopeptides, polypeptides and proteins. Special emphasis will be dedicate to the procedures included in the Italian and European Pharmacopoeia. The course will also outlined the criteria for the development and validation of new analytical methods.

Settori e relativi crediti

  • Settore:CHIM/01 - Chimica analitica
  • Settore:CHIM/08 - Chimica farmaceutica

  • Crediti:3
Attività didattiche previste

Lezioni: 24 ore

Elementi di chimica analitica e strumentale, ELEMENTS OF ANALYTICAL AND INSTRUMENTAL CHEMISTRY

obbligatorio

ObiettiviIl corso si propone di insegnare le principali metodologie analitiche e strumentali per la caratterizzazione qualitativa e quantitativa di piccole molecole e macromolecole di interesse per il biotecnologo. Queste conoscenze si inseriscono nel profilo professionale del biotecnologo per quanto riguarda l'analisi, il controllo e il monitoraggio della qualità di farmaci e dei prodotti biotecnologici, nonché per la messa a punto di test diagnostici innovativi.

Obiettivienglish flag The course provides the background for main analytical and instrumental methods for the qualitative and quantitative determination of small molecules of interest for biotechnology. Indeed the quality control of the drugs and of the biotechnological products is mainly based on the wide range of techniques of modern analytical chemistry. The knowledge of them can be useful for the development of innovative diagnostic tests.

Settori e relativi crediti

  • Settore:CHIM/01 - Chimica analitica
  • Settore:CHIM/08 - Chimica farmaceutica

  • Crediti:4
Attività didattiche previste

Esercitazioni di laboratorio a posto singolo: 16 ore

Attività didattiche previste

Lezioni: 24 ore

Ricevimento Docenti

Orario di ricevimento Docenti
DocenteOrario di ricevimentoLuogo di ricevimento
MONICA PANIGATI , responsabile dell'insegnamentoTutti i giorni dalle 10,00 alle 17,00Dipartimento di Chimica Inorganica, Metallorganica e Analitica - 1° Piano lato C
LUCA GIOVANNI REGAZZONIda concordare via emailDipartimento di Scienze Farmaceutiche, via Mangiagalli 25, primo piano, stanza 1066
PATRIZIA ROMANA MUSSINIDal lunedì al venerdì tra le 8.30 e le 18.30, previo appuntamento (da richiedere per posta elettronica). Senza appuntamento: lunedì ore 10.30/11.30Nel mio studio (Dipartimento di Chimica Fisica ed Elettrochimica, Ala Ovest, I piano)